Trekking in Georgia

admin / novembre 1, 2017

Il georgiano avrebbe fatto la maggior parte di esso, di fronte al fatto che eravamo pazzeschi. Prima di tutto, che cosa faremo a mille miglia da casa, in secondo luogo perché lo facciamo per andare con uno zaino. Come se a piedi al negozio o alla chiesa non fosse abbastanza al piano di sopra. Ma siamo attratti da questo straordinario paese, che potrebbe separare la storia e la diversità del paesaggio da due stati più grandi.

Perché andare in Georgia? Sarete attratti dalle maestose vette del Caucaso, ma dovrai contare sul fatto che non potrai entrare negli altopiani senza attrezzature e preparazioni solide. Non è più trekking solo un arrampicata professionale.

Puoi fare un giro con i sentieri epici dello zaino, dove spesso salirete più in alto dei monti Tatra. Alcuni saranno contrassegnati, alcuni saranno più difficili da percorrere in auto che passano, alcuni saranno pericolosi e altri saranno scoraggiati come troppo vicini alle frontiere o alle zone militarizzate. Quindi andate in Georgia per un’avventura lontana dalla civiltà. E dopo le opinioni, sperano che tu possa vedere qualcosa di bello.

Come pianificare la Georgia? L’aereo a Tbilisi è la prima tappa di quasi tutti i trekking in Georgia. Dalla capitale si vedono le montagne, ma è meglio lasciare la città un po ‘più avanti. Devi essere paziente in questo. 100 chilometri in linea retta significa in Georgia 250-400 km di percorso effettivo, su tali strade che si inizierà a chiedere quelli conosciuti dalla provincia polacca. È possibile utilizzare gli autobus, un’idea tragica, con piccoli autobus, quasi il doppio della velocità delle vetture, un taxi (non così costoso) o un’auto affittata (buona idea, ma bisogna fidarsi delle tue abilità).

L’alloggio è in Georgia piuttosto specifico. Oltre a sistemazioni costose (ad esempio 35 euro) troverete tali a prezzi ragionevoli e molti posti dove potete spargere con un tappetino e un sacco a pelo gratuitamente. Gli ospedali spesso offrono numerosi monasteri. Se non conoscete la lingua (georgiano o russo) ordinate meglio la tua sistemazione in precedenza. D’altra parte, quelli che sono in grado di andare avanti trovare più economico e più vicino alla sistemazione.

Il sito di trekking più popolare (come per le condizioni georgiane, la linea non è in piedi lì) è il monte Kazbek. Dalla città dello stesso nome c’è un sentiero leggermente segnalato che si raggiunge il ghiacciaio. Con un’altezza di oltre 3000 m.nm il panorama è abbagliante. A meno che non copri le nuvole. Sono più che semplici alpinisti. D’altra parte, è possibile fare un passo dalla strada principale e correttamente contrassegnati (ma come piacevole con la mappa) i percorsi per fuggire completamente dalla civiltà.

Trekking è anche in aumento in Upper Swanetti, dove i sentieri si estendono da 1400 a 3000 metri e dove ci sono diversi approcci di chilometri. Dato che la regione è stata iscritta all’elenco del patrimonio mondiale dell’UNESCO, poco è stato investito nella sua infrastruttura. Ci sono sentieri segnalati, agriturismi, buone mappe e guide. Le persone sono ancora molto pochi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *